Sfruttare il potenziale – formazione di recupero

Rifugiati Intersettoriale CH
Il Palazzo federale a Berna
Una misura della Confederazione

La Segreteria di Stato della migrazione ha avviato nel 2011 il progetto pilota «Promuovere il potenziale dei migranti». L’obiettivo del progetto è di consentire ai rifugiati riconosciuti e alle persone qualificate ammesse provvisoriamente di raggiungere in Svizzera un’integrazione professionale equivalente al loro livello di formazione.

Il progetto prevede una valutazione delle procedure di riconoscimento e di equivalenza svizzere nonché raccomandazioni migliorative per l’insieme dei migranti. Il rapporto finale della prima fase pilota è disponibile (Studio preliminare).

La fase II di messa in atto del progetto prevede l’accompagnamento e il monitoraggio di un campione di 56 partecipanti (rifugiati riconosciuti e persone ammesse provvisoriamente), durante il periodo da ottobre 2013 a giugno 2018, da parte di coach appartenenti a tre organizzazioni incaricate dalla SEM. Il primo rapporto intermedio, realizzato da KEK-Consultants, copre il periodo fino al giugno 2015. Descrive il percorso d’integrazione socio-professionale in Svizzera di sei partecipanti al progetto. I sei ritratti evidenziano le difficoltà cui sono confrontati i rifugiati riconosciuti e le persone ammesse provvisoriamente a fronte di un sistema complesso di formazione professionale, formazione di recupero, riconoscimento dei diplomi e validazione degli apprendimenti acquisiti.

Nei seguenti quattro ambiti tematici è stata riconosciuta una necessità d’azione: informazione sulla formazione professionale e sulla formazione di recupero per adulti; identificazione e riconoscimento delle competenze e dei potenziali; acquisizione di una lingua e accesso al mercato del lavoro.

Link

Programmi e progetti d’importanza nazionale

Documenti

Flyer "Sfruttare il potenziale – formazione di recupero" (unicamente in tedesco) (PDF, 347KB)

Promotori

Segreteria di Stato della migrazione SEM

La SEM stabilisce a quali condizioni una persona può immigrare, vivere e lavorare in Svizzera e decide chi può ricevere in Svizzera protezione dalla persecuzione. Coordina le iniziative per l’integrazione poste in atto da Confederazione, Cantone e Comuni ed è competente per le naturalizzazioni a livello federale.

Segreteria di Stato della migrazione SEM
Quellenweg 6
3003 Berna

Asylorganisation Zürich AOZ

L’AOZ è un organismo attivo nel settore della migrazione in tutta la Svizzera.

Asylorganisation Zürich AOZ
Zypressenstrasse 60
8040 Zurigo

Fondazione Arbeitsgestaltung
Aarbergergasse 5
3011 Berna

Aiuto protestante svizzero HEKS/EPER

L’Aiuto protestante svizzero interviene in casi estremi di sopravvivenza ed emergenza e si batte contro le cause della fame, dell’ingiustizia e della miseria sociale.

Aiuto protestante svizzero HEKS/EPER
Seminarstrasse 28
8042 Zurigo

Informazioni complementari

Segreteria di Stato della migrazione SEM
Christoph Jaccard
058 46 28788
christophe.jaccard@sem.admin.ch