Programma speciale per l’aumento del numero dei diplomati in medicina umana

Qualificazione Sanità e assistenza sociale CH
Due chirurghi durante un intervento in sala operatoria
Tecnica chirurgica

L’assistenza sanitaria dipende oggi in larga misura dal reclutamento di medici stranieri. Con il programma speciale richiesto dal Consiglio federale nel quadro del Messaggio ERI 2017-2020 per l’aumento del numero di diplomati in medicina umana si intende offrire un contributo affinché in futuro la Svizzera dipenda di meno dal personale specializzato straniero.

In Svizzera la percentuale di medici con un diploma straniero supera il 30% e continua ad aumentare. Negli ultimi anni si è raggiunto il consenso sia politico che sociale circa la necessità della Svizzera di formare un numero superiore di medici in futuro. La formazione in medicina umana è responsabilità delle università cantonali che vengono sostenute in via sussidiaria dalla Confederazione. Tra il 2005 e il 2014 le università hanno già aumentato in modo sostanziale il numero di posti di studio in questa disciplina (+ 40%).

Al fine di accelerare ulteriormente l’aumento del numero dei diplomati in medicina umana, nel periodo che va dal 2017 al 2020 la Confederazione sostiene le università con un finanziamento supplementare pari a 100 milioni di franchi destinato a promuovere un programma speciale. L’obiettivo è quello di incrementare il numero annuo di master da 850 (registrato nel 2014) a 1300 entro il 2025, così come raccomandato dal Consiglio federale. Il finanziamento speciale pianificato è una misura importante diretta ad aumentare il numero di medici formati in Svizzera.

Il fabbisogno supplementare constatato non può però essere soddisfatto solo con l’aumento del numero di diplomi in medicina umana. Come evidenziato da un rapporto congiunto realizzato dal Dipartimento federale dell’economia, della formazione e della ricerca DEFR e dal Dipartimento federale dell’interno DFI, il fabbisogno supplementare deve essere analizzato anche in un contesto che tenga conto delle questioni e delle sfide della politica della sanità.

Documenti

Panoramica sulla formazione e sul perfezionamento in medicina nel sistema dell’assistenza sanitaria (PDF, 578KB)

Promotore

Conferenza svizzera delle scuole universitarie CCSU

La CCSU è l’organo politico comune della Confederazione e dei Cantoni nel settore universitario. Fondata il 1o gennaio 2015, la Conferenza si occupa del coordinamento politico in ambito universitario.

Conferenza svizzera delle scuole universitarie CCSU
Einsteinstrasse 2
3003 Berna

Informazioni complementari

Segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l’innovazione SEFRI
Raphael Karpf
058 462 29 78
raphael.karpf@sbfi.admin.ch