Progetto Giovani

Lavoro e famiglie Intersettoriale TI
Junger Mann in Hörsaal

La SIC Ticino, in partenariato con la DFP, 3 Scuole Professionali, 3 OML e il Centro Risorse digitali e didattiche (CERDD), in considerazione della pronunciata tendenza delle donne in Ticino a uscire dal mondo del lavoro all’arrivo dei figli, propone alcuni momenti formativi indirizzati al personale docente e agli operatori dai settori coinvolti. Il progetto è sostenuto dall’Ufficio federale dell’uguaglianza.

Il progetto GIOVANI - Promozione di pari opportunità professionali e famigliari presso i/le giovani delle scuole professionali del Canton Ticino ha quale scopo la sensibilizzazione precoce alle tematiche gender dei giovani in formazione professionale di base a sud delle Alpi, rendendo desiderabili e attivabili modelli di vita che favoriscono la conciliazione delle diverse biografie in vista di una più equa rappresentanza (sia quantitativa che qualitativa) dei due generi nel settore professionale, negli impegni di cura, negli impegni civili e politici. Per raggiungere il pubblico finale di progetto (i/le giovani in formazione professionale) è stata attivata una strategia d’azione che ha coinvolto tutti gli attori del sistema della formazione professionale che, grazie alla messa a disposizione di uno strumentario specifico e una formazione mirata, diventano gli attori veicolo del cambiamento. La necessità di coltivare questo cambiamento è peraltro prescritta in specifici obiettivi di alcuni piani della formazione professionale (Cf. cultura generale), oltre a rappresentare una opportunità anche a livello socio-economico.

Al momento è stata attivato il partenariato istituzionale - coordinato dalla Società degli impiegati del commercio, con tutti gli attori della formazione professionale del Canton Ticino. L’Ufficio federale per l’uguaglianza fra donna e uomo sostiene il progetto nel quadro degli aiuti finanziari in base alla legge sulla parità dei sessi.

Il progetto prevede in fase di sperimentazione dell’impianto il coinvolgimento di 3 sedi di scuola professionale e di 3 associazioni professionali.

L’impianto in visione di realizzazione vede il suo perno centrale nella realizzazione di un portale web che favorisca scambi di esperienze dove saranno convogliate le attività legate al percorso di formazione continua Conci-Lab, i materiali didattici e di approfondimento tematico di diversa tipologia e gli eventi atti a dare visibilità alle tematiche.

Dopo la fase di realizzazione e sperimentazione del portale prevista durante la fase progettuale, il medesimo sarà “normalizzato” e messo a disposizione all’insieme delle scuole professionali del Canton Ticino.

Per questo motivo è stata individuata all’interno della DFP un’antenna Pari opportunità che avrà il compito di accompagnare il percorso e preparare il terreno per l’ampliamento delle proposte didattiche.

Tappe di progetto nel periodo 2016 - 2019

Tappa 1: Studio di dettaglio dei bisogni

Tappa 2: Portale web (contenitore per la promozione della tematica gender presso i/le giovani, il personale docente e altri enti) Studio di dettaglio: concezione e strutturazione

Tappa 3: Materiali didattici (contenuti)

  • Sistematizzazione materiali didattici cartacei esistenti (censimento, adattamento, produzione e pubblicazione)
  • Sviluppo di video interattivi (adattamento di video già preparati in altri progetti, archivi RSI video, nuovi)

Tappa 4: Raccolta know-how sulla tematica

  • Raccolta e strutturazione know-how su tematica (rassegna stampa, approfondimenti tematici, bibliografia, Links, ecc.)

Tappa 5: Percorso Conci-Lab: formazione continua docenti

  • Preparazione e strutturazione
  • Offerta ai/alle docenti (coinvolgimento diretto nella costruzione dei materiali didattici, sperimentazione nelle classi e pubblicazione su web)

Tappa 6: Eventi

Tappa 7: Transfer nella realtà scolastica ordinaria

Tappa 8: Valutazione e conclusione

  • Rilevamento elementi di valutazione
  • Rapporto di valutazione progetto

Documenti

Dossier di supporto all’identificazione bisogni dei giovani (PDF, 316KB)

Legge sul rilancio dell’occupazione e sul sostegno ai disoccupati del 13 ottobre 1997 (PDF, 35KB)

Promotore

Società impiegati di commercio (SIC Ticino)

La SIC Ticino è nata a inizio del ‘900, orientandosi su due assi strategici: quello sindacale, e quello formativo sia in ambito di formazione di base che formazione continua. Dal 2004 è costituito il centro di formazione con sede a Bellinzona che opera a livello formativo e nella promozione di progetti nei seguenti ambiti: • Risorse umane • Contabilità e finanza • Logistica e spedizioni • Commercio • Vendita e marketing • Maturità commerciale

Società impiegati di commercio (SIC Ticino)
Via Vallone 27
6500 Bellinzona

Informazioni complementari

SIC Ticino
Sabrina Guidotti, capoprogetto
091 821 01 01
guidotti@sicticino.ch

DFP
Pepita Vera Conforti, antenna pari opportunità DFP
091 815 30 86
pepita.vera@edu.ti.ch