Aiuti finanziari per la custodia di bambini complementare alla famiglia

Lavoro e famiglie Intersettoriale CH
Il Palazzo federale a Berna
Una misura della Confederazione

La Legge federale sugli aiuti finanziari per la custodia di bambini complementare alla famiglia prevede un programma d’incentivazione con cui la Confederazione promuove la creazione di nuovi posti per la custodia di bambini che permettano ai genitori di conciliare meglio famiglia e lavoro.

Le istituzioni ricevono aiuti finanziari per la creazione di nuovi posti per un triennio al massimo. La legge federale, entrata in vigore nel febbraio 2003, era inizialmente limitata a 8 anni, fino a gennaio 2011. Considerato però il forte fabbisogno di posti supplementari, la legge è stata prorogata di quattro anni per ben tre volte: nell’autunno 2010, nell’autunno 2014 e nell’autunno 2018.

Complessivamente, nei 16 anni di durata del programma d’incentivazione sono state accolte 3316 richieste. La Confederazione ha sostenuto la creazione di 60 123 nuovi posti di custodia, di cui 34 803 in strutture collettive diurne e 25 320 in strutture parascolastiche (dati del 1° marzo 2019). Ad oggi la Confederazione ha stanziato a tal fine 374 milioni di franchi.

Il programma d’incentivazione viene valutato a intervalli regolari. Le ultime valutazioni hanno dimostrato che il programma sta raggiungendo il proprio obiettivo. Le strutture di custodia contribuiscono molto alla conciliabilità di lavoro e famiglia. Gli aiuti finanziari producono inoltre effetti molto duraturi: il 96% delle strutture di custodia collettiva diurna e il 94% delle strutture di custodia parascolastiche sono operative anche dopo la fine degli aiuti finanziari. Viceversa, nonostante le iniziative intraprese fino ad oggi, l’offerta rimane tuttora inferiore alla domanda. Questo scompenso di copertura dei fabbisogni è all’apice nelle grandi città e negli agglomerati della Svizzera tedesca. Inoltre, le spese di custodia sostenute dai genitori sono troppo elevate e troppo poco improntate alle loro esigenze.

In aggiunta a questo programma la Confederazione vuole continuare a migliorare la conciliabilità tra lavoro e famiglia e pertanto nel luglio 2018 ha varato due nuovi aiuti finanziari a tempo determinato, su 5 anni: sono destinati ai Cantoni e ai Comuni che aumentano i propri sussidi a favore della custodia di bambini complementare alla famiglia per ridurre l’onere finanziario a carico dei genitori. Verranno inoltre cofinanziati due progetti che coniugano meglio l’offerta di custodia e le esigenze dei genitori.

Link

Aiuti finanziari per la custodia di bambini complementare alla famiglia: informazioni generali

Promotore

Ufficio federale delle assicurazioni sociali UFAS

l’UFAS è competente a livello federale per i settori famiglia, infanzia, gioventù e vecchiaia, per i rapporti intergenerazionali e per questioni generali di politica sociale.

Ufficio federale delle assicurazioni sociali UFAS
Effingerstrasse 20
3003 Berna

Informazioni complementari

Ufficio federale delle assicurazioni sociali UFAS
Cornelia Louis, Responsabile Unità aiuti finanziari per la custodia di bambini complementare alla famiglia
058 464 07 41
cornelia.louis@bsv.admin.ch