Partner

Confederazione, Cantoni e partner sociali uniscono le forze per sfruttare al meglio il potenziale di personale qualificato della Svizzera.

Lo Stato è chiamato a contribuire alla mobilitazione del personale qualificato svizzero attraverso la promozione di migliori condizioni quadro. Per esempio, le istituzioni stanno collaborando attivamente a favore della formazione per attuare misure di post-qualificazione, riqualificazione e qualificazione superiore come pure dell’integrazione nel mercato del lavoro di rifugiati riconosciuti e persone ammesse provvisoriamente. Inoltre, mettono a disposizione strumenti di supporto quali il sistema di indicatori per la domanda di personale qualificato.

Ma le istituzioni statali non possono risolvere il problema senza l’apporto dell’economia. I partner sociali, rappresentanti del mondo del lavoro, sono impegnati a promuovere il personale qualificato del Paese e a incrementarne l’attività lavorativa attraverso modelli flessibili e buone condizioni di lavoro.

Confederazione, Cantoni e partner sociali hanno deciso di intensificare ulteriormente la loro collaborazione per il futuro, così da poter sfruttare meglio il potenziale di personale qualificato del Paese. Nel corso di regolari incontri, provvedono a informarsi sullo stato dei lavori, a scambiare esperienze e a discutere degli interventi necessari per rafforzare le misure esistenti. Grazie a provvedimenti mirati sulla comunicazione, intendono informare il vasto pubblico e sensibilizzarlo sull’esigenza di assicurare al Paese personale qualificato.

Il partner

Unione sindacale svizzera
Mon­bi­joustras­se 61
Postfach 23
3000 Bern

Unione svizzera degli imprenditori
Hegibachstrasse 47
8032 Zürich

Travail.Suisse
Hopfenweg 21
Postfach 5775
3001 Bern

Unione svizzera delle arti e mestieri
Schwarztorstrasse 26
3001 Bern